“L’ombra di Michelangelo” è il film ambientato tra Cosenza, Firenze, Roma e la Terra Santa

Un Trhiller storico avvincente tanto che già prima della presentazione ha dato vita ad un progetto cinematografico della casa di produzione calabrese “Tempi moderni” con la regia di Gianfranco Confessore. E’ il romanzo “L’ombra di Michelangelo”, edito da Pelligrini, di don Enzo Gabrieli che si è cimentato con il linguaggio della narrazione vuole promuovere una pagina storica inedita e che riguarda alcune opere d’arte custodite nel Museo diocesano… CONTINUA A LEGGERE LA NOTIZIA SU CALABRIADIRETTANEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.