Per l’Ue anche l’Italia è zona rossa: si salva solo la Calabria

Pubblicata l’ultima mappa dell’Ecdc, il Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie, che rappresenta il primo documento ufficiale e pubblico per valutare la situazione epidemiologica degli Stati membri dell’Ue e dello Spazio economico europeo (ossia i Paesi del mercato unico) sulla base di standard comuni. La sua importanza è legata al fatto che, a differenza della prima ondata, i governi dovrebbero utilizzare la mappa per coordinarsi sulle misure di contrasto al coronavirus, evitando, tra le altre cose, stop non necessari a trasporti e viaggi… CONTINUA A LEGGERE SU CALABRIADIRETTANEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.