Calcio in lutto: è morto Sinisa Mihajlovic dopo la lunga battaglia con la leucemia

Addio a Sinisa Mihajlovic: l’ex allenatore del Bologna è morto in una clinica di Roma all’età di 53 anni.

Le sue condizioni di salute erano precipitate nell’ultima settimana tanto da obbligare il campione al ricovero ospedaliero.

L’annuncio è stato dato dalla famiglia che ha scritto: “Sinisa resterà sempre con noi. Vivo con tutto l’amore che ci ha regalato”.

Lascia la moglie Arianna e 5 figli, una delle quali gli aveva da poco dato una nipotina.

Ex calciatore e allenatore serbo, con cittadinanza italiana, è morto a 53 anni a causa della leucemia che gli era stata diagnosticata nel 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.