Via alla sperimentazione del vaccino “anti infarto”: reclutati i primi tre pazienti

Via anche in Italia alla sperimentazione per il vaccino “anti-infarto”. Il Centro Cardiologico Monzino ha “arruolato” i primi tre pazienti che, nell’ambito dello studio multicentrico internazionale Victorion-2P, riceveranno Inclisiran, il farmaco che Eugene Brauwnwal, padre della cardiologia moderna, ha definito come un vero e proprio “vaccino” volto a proteggere da eventi cardiovascolari gravi, come infarto e ictus. Il farmaco, realizzato da Novartis, verrà somministrato due volte l’anno, e promette di ridurre il rischio di infarto andando a dimezzare i livelli di colesterolo “cattivo” LDL-C… CONTINUA A LEGGERE LA NOTIZIA SU CALABRIADIRETTANEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.