Unicef: parte in Calabria il Servizio Civile nel contrasto a bullismo e cyberbullismo

Con l’incontro presso l’Istituto “G. De Nobili”, il Comitato Provinciale Unicef di Catanzaro, presieduto da Costantino Mustari, ha dato il via alle attività di servizio civile rientranti nel progetto “La comunità educante al centro! La scuola, le famiglie e le istituzioni per il contrasto al cyberbullismo”. Il Servizio Civile universale è la scelta volontaria di dedicare alcuni mesi della propria vita al servizio di difesa, non armata e non violenta, della Patria, all’educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondanti della Repubblica italiana, attraverso azioni per le comunità e per il territorio. (https://www.politichegiovanili.gov.it/servizio-civile/cosa-e-il-servizio-civile/)… CONTINUA A LEGGERE LA NOTIZIA SU CALABRIADIRETTANEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.