Un tocco di Calabria alla finale dei Mondiali in Qatar

Nicolas Tagliafico dell’Argentina è originario di Lamezia Terme.

L’Argentina fresca vincitrice della Coppa del Mondo in Qatar, che si è apprestata a giocare la finale contro la Francia, ha un giocatore di origine calabrese e, più precisamente, lametina. Si tratta di Nicolàs Tagliafico, classe 1992, terzino, dal 2018 in forze alla squadra di club francese dell’Olympique Lione e precedentemente alla squadra olandese dell’Ajax. La madre di Nicolàs si chiama, infatti, Maria Teresa Gatto, nata in Argentina ma figlia dell’emigrato da Nicastro Giuseppe Gatto, fratello dei fondatori della nota Scuola Guida Gatto e di altri otto fra fratelli e sorelle Gatto tutti rimasti in Italia. Il papà di Nicolàs, invece è di origini genovesi.

La mamma di Nicolàs raggiunta telefonicamente in Qatar dove si trova per seguire il figlio, saluta con grande affetto, anche a nome di Nicolàs, la terra dei suoi avi e la città di Lamezia Terme cui si augura di poter presto tornare, anche per far visita ai parenti.

Intanto Nicolàs di carriera ne ha fatta tanta. Le cronache dicono di lui, sul piano tecnico, che è un terzino mancino di grande corsa e ottima tecnica individuale, particolarmente abile nella fase offensiva e nei cross. Inizia la sua carriera da calciatore l’11 marzo 2010, con la maglia del Banfield. Nel gennaio 2018 viene acquistato dall’Ajax nei Paesi Bassi, debuttando così in uno dei massimi campionati del calcio europeo. Il 19 settembre dello stesso anno segna una doppietta al debutto in Champions League contro l’AEK Atene. È uno dei protagonisti della grande stagione dell’Ajax che arriva fino alla semifinale di Champions League e vince Coppa d’Olanda e campionato. Il 13 settembre 2020 arriva a quota 100 partite giocate in tutto con i lancieri in occasione di Sparta-Ajax 0-1. Diventato poi un punto fermo del club olandese, indossa anche la fascia da capitano quando non gioca il capitano titolare Dušan Tadić. In tutto con la maglia dell’Ajax in quattro anni mette insieme 169 presenze e 16 gol, vincendo 6 trofei. Il 23 luglio 2022 viene acquistato per 4,2 milioni di euro dalla squadra francese dell’Olympique Lione.

Nelle squadre nazionali dell’Argentina, Nicolàs ha fatto tutta la trafila dei grandi campioni, dalle giovanili sino all’approdo, nel 2017, nella nazionale maggiore in una partita amichevole contro il Brasile vinta dall’Argentina per 1 a 0.

Anche in questo caso, come in tanti altri simili, quella della famiglia di Nicolàs è la storia edificante di una grande affermazione degli emigranti calabresi all’estero, ma anche il fiore all’occhiello di una commuovente saga familiare lametina nella quale tutti gli altri dieci fratelli del nonno di Nicolas sono riusciti a rimanere ed a farsi strada nella vita rimanendo nel loro paese di origine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.