La magia del Natale e la sacralità della famiglia

La regista Lia Calabria, in collaborazione con l’esperta d’arte e guida turistica Paola orano, con il sostegno dell’Associazione “Sviluppo Consentia” del presidente Angelo Perrongelli e con il patrocinio del Comune di Cosenza, presenta, dal 18 al 22 dicembre, la Manifestazione artistica – sociale “La magia del Natale e la sacralità della famiglia”. Tra le diverse iniziative che vanno a comporre il consistente programma della rassegna, si inizia domenica 18 dicembre, alle ore 15:00, con una visita guidata da Paola Morano, alle opere a carattere sacro della Galleria nazionale di Cosenza. Il tour vuole contribuire a invitare i cosentini a essere i primi fruitori delle bellezze storico artistiche della città e dell’importante istituzione museale dall’allestimento moderno.
Sempre a Palazzo Arnone, il maestoso edificio del Cinquecento nel centro storico della città, oggi prestigiosa sede della Galleria nazionale, alle 16:00 si terrà il Convegno sulla “Sacralità della famiglia, spunti di riflessione e legami tra arte e spiritualità”. Dopo i saluti di Angelo Perrongelli, e di Sandro Frattalemi, presidente del sindacato militare “Itamil Esercito”, seguiranno le riflessioni sull’arte, come linguaggio privilegiato per esprimere la fede, di Luigi Bilotto, storico e storiografo dell’arte, Massimiliano
Battaglia, presidente dell’Associazione italiana “Amici del presepio”, Sergio Caruso, psicologo e criminologo, don Salvatore Fuscaldo, direttore del “Museo diocesano di Cosenza” e Francesco De Marco, scrittore, che andranno a soffermarsi sulla Chiesa, famiglia di famiglie, le opere d’arte a carattere religioso sulla Sacra famiglia, il presepe per vivere tutta la magia e la spiritualità del Natale.

Martedì 20 dicembre seconda visitaguidata da Paola Morano alla Galleria nazionale di Cosenza e alle chiese di Colle Triglio. Mercoledì 21 dicembre, nel tradizionale Cinema-teatro “San Nicola”, alle ore 19:30, la Compagnia teatrale “I Lunari”, presenterà la divertente commedia filosofica “Così vuole Dio, ovvero tutto al contrario”, scritta da Francesco De Marco per la regia di Lia Calabria. Saliranno sul palcoscenico, per raccontare la realtà di un gruppo di persone semplici… e alla fine svelare una sorpresa con un contenuto molto profondo, gli attori Anna Angellina, Luca Aiello, Francesca Gaudio, Rosanna Giordano,
Patrizia Grosso, Elena Massaro, Rodolfo Perri, Cesarina Petramale. Aiuto regista Francesca Gaudio, costumi della creatrice di moda Vincenza Salvino, installazione di “abiti culturali” della designer identitaria Luigia Granata Al termine della commedia seguiranno, infine, le poesie di Cesare Castiglione e Mariagrazia Marrone, declamate da Lia Capalbo, Francesca De Luca, Piera De Marco, Katia Diesse, Miriam
Pugliese, William Pugliese, con la partecipazione di Antonio Buffone. Infine, giovedì 22 dicembre, alle ore 16:00, a chiusura del programma della manifestazione natalizia, si terrà la terza e ultima visita guidata alla Galleria nazionale di Cosenza e alle chiese di Colle Triglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.