Crudeltà in Calabria: cagnoline legate e trascinate con un’auto fino alla morte

“Legate tra loro e con un cappio e trascinate con un mezzo a motore fino alla morte di una delle due.

Questo l’atroce trattamento riservato a due giovani cagnoline che vivevano libere sul territorio a Palizzi (RC) e che erano in attesa di essere trasferite presso il rifugio gestito dall’associazione Anime Randagie di Bovalino (RC), che le aveva accudite fino al giorno precedente all’aggressione. Le volontarie le hanno trovate ancora legate tra loro, la sopravvissuta, con gravi ferite e sotto shock, accanto al corpo senza vita della compagna... CONTINUA A LEGGERE LA NOTIZIA SU CALABRIADIRETTANEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.