Coronavirus. La Calabria verso il coprifuoco da mezzanotte alle 5, torna la didattica a distanza

Il vicepresidente della Regione Calabria Nino Spirlì sta per emanare un’ordinanza che dovrebbe entrare in vigore da lunedì e che prevede misure restrittive per tutti i cittadini per due settimane. L’ordinanza dovrebbe prevedere il fermo notturno dalle 24 fino alle 5 del mattino per tutta la popolazione calabrese. Per le scuole sarebbe prevista la didattica a distanza negli istituti superiori e alle medie; niente cambierà per le elementari e all’infanziaCONTINUA A LEGGERE SU REGGIOTV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *